.vc_custom_1460119752383{margin-top: 40px !important;}.vc_custom_1484597486691{margin-left: 6px !important;}.vc_custom_1484759740605{margin-left: 6px !important;}.vc_custom_1484597507825{margin-left: 6px !important;}.vc_custom_1483746468618{margin-top: -30px !important;}

BIM

Il processo di progettazione di Marcon Boffo Architetti è guidato da una ricerca quantitativa e qualitativa. Al centro di questa metodologia c’è la forte convinzione che l’architettura e l’urbanistica siano un ‘dispositivo’ in grado di modellare e migliorare il nostro ambiente in modo spesso quantificabile. Il paesaggio artificiale è infatti costituito di dati, in altre parole un datascape, che può essere rappresentato visivamente attraverso i nuovi mezzi tecnologici e in particolare con i sistemi BIM. L’applicazione di queste condizioni organizzative e tecnologiche consente agli architetti una panoramica di questi dati e la capacità di intervenire nel datascape in maniera più intelligente, in collaborazione e in tempo reale con i clienti, consulenti ed esperti. Il software BIM,utilizzato da più di 10 anni dallo studio Marcon Boffo Architetti,  attraverso la piattaforma REVIT Autodesk, diventa così uno strumento di progettazione che simula automaticamente gli aggiornamenti e gestisce le conseguenze spaziali dei desideri dei singoli soggetti coinvolti in un processo di progettazione, in continuo confronto.

Inoltre riunendo tutte le informazioni in un unica componente  dove si integrano i diversi aspetti del progetto (la parte strutturale, architettonica, impiantisca, geotecnica, urbanistica, le normative ma anche le condizioni naturali come il sole e il vento) il rischio di errore si minimizza e di conseguenza i costi sono sempre controllati.

Un modello di lavoro quindi realmente integrato e altamente collaborativo, che coinvolge numerosi attori e rafforza la dialettica in cui i progetti si evolvono. Per questo la progettazione condotta con sistemi BIM è per Marcon Boffo Architetti la base fondamentale per i risultati eccellenti che consegue.