.vc_custom_1460045021042{margin-top: 35px !important;}.vc_custom_1460045208715{margin-top: -51px !important;}.vc_custom_1483826589238{margin-top: 22px !important;margin-right: -23px !important;margin-left: -30px !important;padding-top: 150px !important;padding-bottom: 50px !important;}
Info

Completamento Dipartimento Di Chimica E Chimica Analitica

 

L’intervento è un’opera di completamento di un grande complesso di cui era stato completato solo l’involucro esterno tra il 1988 e il 1995. Riprendendo la concezione funzionale e spaziale del complesso, vengono analizzati e verificati tutti i criteri progettuali, distributivi e gestionale per ridefinire l’impianto e l’assetto funzionale e definitivo dell’opera. Si interviene sulla riarticolazione distributiva interna di una serie di locali e viene ridefinito il lay-out complessivo.  L’attenzione alle finiture ed ai componenti edilizi, la ridefinizione dei particolari ed il parziale ridisegno delle aperture investono il complesso di un’identità peculiare e fanno sì che l’ intervento di completamento sia segno riconoscibile sull’intera opera. In presenza di attività particolari come laboratori di chimica, la progettazione impiantistica diventa un elemento imprescindibile soprattutto rispetto alla necessità di garantire un ambiente sicuro. Vengono predisposti degli impianti di  raffreddamento per le apparecchiature di laboratorio (laser), degli impianti di termostatazione localizzata, degli impianti di spegnimento automatici a gas. Vengono predisposti reti di aspirazione e controllo dell’aria in fase di sperimentazione. In rapporto alle destinazioni e alle particolarità funzionali ed impiantistiche e anche dimensionali dell’immobile, la messa a punto di tutte le specifiche di completamento ha dovuto affrontare e risolvere molte problematiche specifiche progettuali, normative e realizzative particolarmente complesse e interagenti. La risultante è un’opera di cui si riconosce la vita “differente” ed in cui ogni specifica attenzione è volta a trasformare una struttura rigida in un “organismo” complesso che prende vita.

  • PROGETTO:  Marcon Architetti
  • LOCALIZZAZIONE: ITALIA, Sesto Fiorentino (FI)
  • COMMITTENZA: Università degli Studi di Firenze
  • TIMING: 1996-2002
  • SUPERFICIE COSTRUITA: 13.250 mq
  • PRESTAZIONI ESEGUITE:  Progettazione Definitiva ed Esecutiva, Direzione Lavori

 

 

+ Educazione