.vc_custom_1460045021042{margin-top: 35px !important;}.vc_custom_1460045208715{margin-top: -51px !important;}.vc_custom_1485038831311{margin-top: 22px !important;margin-right: -23px !important;margin-left: -30px !important;padding-top: 150px !important;padding-bottom: 50px !important;}
Info

Intervento Di Riqualificazione Urbana, Dalla Gipsoteca Canoviana Al Parco Belvedere – Possagno (Tv)

 

L’intervento, voluto dall’Amministrazione Comunale, definisce e inventa valore aggiunto per alcuni brani rurali rimasti storicamente all’interno del tessuto storico del paese. Nel recupero complessivo, l’incipit o punto di partenza viene collocato a fronte dell’ampia scalinata nello slargo antistante al Museo Canoviano. L’area in questione costituisce visivamente il punto di partenza di quell’asse viario particolarmente suggestivo che, partendo dalla Gypsotheca stessa, conduce al Tempio Canoviano. Il gioco del tracciato si articola in più segmenti con tratti trasversali secondari che accompagnano i visitatori in direzione della nuova sede comunale. E’ questa l’occasione per trovare un senso di passeggiata, di spazio per incontri, esposizioni ed eventi culturali all’aperto e piccoli mercatini locali. Con una sapiente articolazione di segni e di oggetti architettonici, il progettista modifica la naturale pendenza del terreno, inserisce muri che contengono una vasta area, delimitata da una linea sinuosa verdeggiante che richiama l’andamento morbido delle curve di livello del terreno e conclude con un’ellisse che ingigantisce lo spazio circolare omologo da cui eravamo partiti. La zona verde attualmente costituita da una linea arcuata di vecchi pini domestici sempreverdi si protende nell’ampia area trasversale dove un nuovo segno verde, un filare di aceri ricci, assumendo un’intensa colorazione autunnale, sottolinea il trascorrere delle stagioni. Le pavimentazioni si legano a quelle tipiche dei luoghi e creano segni lievi, tracce, linee arcuate che si susseguono per contenere e indicare la leggera pendenza del terreno o per dare forma agli slarghi, alle piccole piazze, ai percorsi. L’intervento complessivamente riesce nell’intento di proporre segni nuovi con materiali antichi, legati alla tradizione e alle cave di pietra locali, a sottolineare un’intima appartenenza al luogo.

  • PROGETTO:  Marcon Architetti
  • LOCALIZZAZIONE: ITALIA, Possagno (TV)
  • COMMITTENZA: Comune di Possagno
  • TIMING: 2009-2011
  • SUPERFICIE COSTRUITA: 7.850 mq
  • PRESTAZIONI ESEGUITE: Progettazione Preliminare, Definitiva ed Esecutiva, Direzioni Lavori